Stazione Totale vs Laser Scanner Tempi a Confronto

29/09/20 12.43 / da Sara Massafra

tempi-laser-scanner

Il laser scanner si sta imponendo come strumento di riferimento per il rilievo. Rispetto alla stazione totale i tempi di campagna sono ridotti in maniera impressionante. Ma la stazione totale è destinata all’estinzione?

Mettiamo a confronto i strumenti e i loro tempi.

Prima di mettere a confronto laser scanner e stazione totale occorre una precisazione in partenza.

Le due tecnologie presentano punti d’attualità e ognuna non sostituisce del tutto l'altra. La stazione totale è di supporto al laser scanner se viene espressa dalla committenza la necessità di georiferire il rilievo in un sistema di riferimento topografico.

Dove sta, allora, la differenza sostanziale? Ce ne sono diverse. Vediamole.

 

Tempo di presenza nel sito

Rispetto al rilievo manuale è evidente che la tecnologia laser scanner presenta un vantaggio in termini di tempo di presenza nel sito da rilevare. Questo perché l’occhio elettronico è molto più rapido di quello umano e la memoria è digitale.

Una volta rilevato il sito, puoi tornare in studio per completare il lavoro da computer.

Sulla parte di elaborazione in ufficio si aprono più strade da percorrere perché varia l'approccio al rilievo a seconda dell'output finale.

 

Tempo di scelta e di rilievo dei punti d’interesse

Con la stazione totale si discretizzano in sito i punti d'interesse, mentre con il laser scanner si acquisisce tutto e scelgo sullo schermo del computer quello che mi interessa.

Di ogni singolo punto che l’occhio può vedere, il laser scanner misura le coordinate x,y,z, riflettanza, colore e direzione normale. Tutto questo in automatico e in pochi minuti. Una volta terminata la scansione il rilievo è totale.

Ciò implica un notevole vantaggio. Infatti, nel caso il committente ti chieda di rilevare altri punti d’interesse che nella prima campagna non erano stati individuati, se hai una scansione con laser scanner non ci sono problemi, perché ti sarà sufficiente selezionarli. Se invece hai fatto una rilevazione tradizionale dovrai tornare sul sito ed effettuare le misurazioni aggiuntive richieste.

 

Tempo di lavoro

La stazione totale, se non è di tecnologia robotica, richiede necessariamente la presenza di 2 persone: l'operatore allo strumento e il canneggiatore che con il prisma si posiziona sui vari punti da acquisire.

Il laser scanner al giorno d'oggi acquisisce milioni di punti al secondo e la semplicità negli spostamenti richiede un solo operatore.

Quindi in qualche manciata di minuti è possibile avere la ricostruzione 3d dell'ambiente circostante senza avere dubbi o dimenticanze dell'oggetto del rilievo.

 

Si, ma... Quanto tempo si guadagna operativamente?

E' difficile dare una percentuale certa perché le variabili in gioco sono molteplici.

Ma...

per darti un'idea faccio riferimento ad un banale rilievo fatto recentemente per la ristrutturazione di un'abitazione utilizzando il laser scanner FARO.

Ho impiegato, in piena autonomia, 18 minuti per fare 9 occupazioni laser scanner girando completamente attorno all'edificio.

In 20 minuti di elaborazione ho potuto estrapolare grazie al un plug-in GRATUITO "Draw To Cad" di FARO SCENE:

  • Spigoli fabbricati
  • Recinzioni
  • Strada
  • piano quotato
  • pozzetti

Se lo stesso rilievo avessi dovuto farlo con la stazione totale, sicuramente avrei impiegato più tempo.

Per quel contesto sarebbero state necessarie:

  • 3 stazioni celerimetriche
  • 2 operatori

con un enorme rischio....

ritornare in sito per prendere ulteriori misure.

Vuoi sapere tutto sui prezzi laser scanner FARO? Scarica gratis la guida. Clicca qui sotto per ricevere subito il PDF da leggere quando vuoi.

New Call-to-action

Categorie: Tempi di rilievo, Laser Scanner

Sara Massafra

Scritto da Sara Massafra

La mia prima esperienza laser scanner risale al 2008 quando per una società di Firenze ho fatto il rilievo laser scanner delle mura storiche di Valletta (Malta). La mia presenza era solo di supporto al responsabile del rilievo ma è stata un’avventura fondamentale….è stata la base della mia conoscenza laser scanner! Da lì in poi sono seguite altre esperienze sia in Italia che all’estero. Dal 2008 a Marzo 2020 ho collaborato come consulenza tecnica con Topcon Positioning Italy per la parte pre e post vendita. Ora mi occupo di vendita e formazione esclusivamente per droni e laser scanner per conto di MICROGEO S.r.l.

New Call-to-action
Scopri se il Laser Scanner è adatto alla tua azienda. Parla con l’esperto

Iscriviti al nostro blog

Ultimi Post